Il quadro normativo

Normativa

 

Il quadro normativo generale

Sulla tutela del patrimonio archeologico, artistico e culturale italiano esiste una lunga tradizione legislativa, risalente agli Stati preunitari, i cui principi culminano nella Costituzione della Repubblica Italiana, che all’art. 9 sancisce il dovere della Repubblica di tutelare il patrimonio culturale della Nazione.

Oggi la normativa italiana complessiva sulla tutela, valorizzazione e fruizione dei beni culturali in Italia è contenuta principalmente nel Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D. Lgs. 42/2004). Le norme sulla valorizzazione e sulla programmazione e progettazione territoriale sono in parte delegate all’intervento delle Regioni e dei Comuni, che devono emanare apposite leggi in forma di piani territoriali.

 

Normativa

 

Il quadro normativo professionale

Le attività dell’archeologo sono normate attraverso la Legge 110/2014 (che modifica il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio con l’introduzione dell’art. 9-bis) e suo decreto attuativo DM 244/2019.

Ogni intervento sui beni culturali archeologici, sia diretto che indiretto, deve essere realizzato da un professionista in possesso dei requisiti di cui alla Legge 110/2014 e ss.mm.ii. L’esecuzione di interventi riservati agli archeologi in possesso dei requisiti richiesti dalla legge, da parte di altre figure professionali o da parte di volontari o dilettanti non archeologi, costituisce esercizio abusivo della professione. L’ANA, su segnalazione, si fa garante del rispetto della Legge segnalando alla magistratura abusi ed illeciti, e valuta di volta in volta la costituzione in parte civile.

Qui di seguito una raccolta delle leggi che regolano la professione di archeologo.

D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio).

Legge 22 luglio 2014, n. 110 (Modifica al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio).

Circolare 10 settembre 2012, n. 17 (Archeologia preventiva. Elenchi)

Legge 29 aprile 2015, n. 57 (Ratifica della Convenzione della Valletta).

D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (Nuovo Codice dei Contratti Pubblici)

Circolare 20 gennaio 2016, n. 1 (Disciplina del procedimento di verifica preventiva dell'interesse archeologico) 

Circolare 20 gennaio 2016, n. 1, all.1 (Disciplina del procedimento di verifica preventiva dell'interesse archeologico).

Circolare 20 gennaio 2016, n. 1, all. 2 (Disciplina del procedimento di verifica preventiva dell'interesse archeologico).

Circolare 20 gennaio 2016, n. 1, all. 3 (Disciplina del procedimento di verifica preventiva dell'interesse archeologico).

Circolare 20 gennaio 2016, n. 1, all. 4 (Disciplina del procedimento di verifica preventiva dell'interesse archeologico).

Decreto 22 agosto 2017, n. 154 (Regolamento concernente gli appalti pubblici di lavori riguardanti i beni culturali).

Decreto Legislativo 19 aprile 2017, n. 56 (Disposizioni integrative e correttive al D.Lgs. 18 aprile 2016).

D.M. 244/2019 (Regolamento attuativo della Legge 110/2014 – Elenchi dei professionisti).

D.M. 244/2019, allegato 2 “Archeologi”.

Legge 14 giugno 2019, n. 55 (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, recante disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici)

Legge 1 ottobre 2020, n. 133 (Ratifica ed esecuzione della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del patrimonio culturale per la società, fatta a Faro il 27 ottobre 2005, con Allegato).

 

Normativa superata

Decreto-Legge 26 aprile 2005, n. 63 - Disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale, nonché per la tutela del diritto d'autore, e altre misure urgenti).

Legge 25 giugno 2005, n. 109Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 aprile 2005, n. 63, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo e la coesione territoriale, nonché per la tutela del diritto d’autore. Disposizioni concernenti l’adozione di testi unici in materia di previdenza obbligatoria e di previdenza complementare

D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 – Codice dei Contratti Pubblici.

D.M. 20 marzo 2009, n. 60 (Regolamento Elenco Archeologia Preventiva)

D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 (Regolamento del Codice dei Contratti Pubblici) [abrogato e sostituito dal DM 50/2016).

Circolare 15 giugno 2012, n. 10 (Indicazioni operative in merito alle attività di progettazione ed esecuzione di indagini archeologiche)

Circolare 15 giugno 2012, n. 10 (Allegato 1)

Circolare 15 giugno 2012, n. 10 (Allegato 2)

Circolare 15 giugno 2012, n. 10 (Allegato 3)

Format per la redazione del Documento di valutazione archeologica preventiva