Associazione Nazionale Archeologi 
SITO UFFICIALE - OFFICIAL SITE  
www.archeologi.org 
 
  News   
Accesso riservato
Username
Password
Login automatico
  Cerca nel sito
 
i nostri links
COLAP (3484)
Archeonews (44)
 
MANIFESTAZIONE A ROMA: UN GRANDE SUCCESSO
Inserito il 16 giugno 2008 alle 08:39:00 da redazione-ct. IT - Tutte le notizie

Grande successo per la prima Manifestazione Nazionale Archeologi, svoltasi a Roma sabato 14 giugno 2008, che ha visto per la prima volta scendere in piazza tutti insieme centinaia di archeologi provenienti da tutta Italia.

Alla Manifestazione, promossa dall’ANA, hanno partecipato, con grande entusiasmo, centinaia di archeologi provenienti da tutta Italia, giunti a Roma con ogni mezzo: auto proprie, treno, nave e con i bus organizzati dall’Associazione.

Oltre ai numerosi colleghi provenienti da Roma e da tutto il Lazio, si segnalano le due affollate delegazioni giunte in bus dalla Campania e dalla Basilicata. Presenti anche numerosi gruppi di archeologi venuti da Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Grazie alla grande adesione raccolta, la Manifestazione ha raggiunto il suo primo obiettivo: quello di sollevare e di imporre all'attenzione dell'opinione pubblica e delle istituzioni i problemi della gestione del patrimonio archeologico nel nostro paese e dell’annosa difficile condizione lavorativa in cui versano migliaia di archeologi italiani, privi di tutele e di diritti a causa della mancanza di riconoscimento e di regolamentazione della professione di archeologo.

La manifestazione ha avuto, infatti, un importante riscontro da parte del mondo politico. Tra le dichiarazioni a sostegno quelle delle deputate del PD, on. Marianna Madia e on. Marilena Samperi, che hanno annunciato la presentazione di una proposta di legge volta a introdurre nell'ordinamento italiano la figura professionale dell'archeologo, quella dell'on. Alessia Mosca, Segretario della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, e quella della senatrice Emanuela Baio (PD), Segretario della Presidenza del Senato e membro della Commissione Finanze e Tesoro, che si è impegnata a presentare al più presto un disegno di legge che colmi il vuoto legislativo, inserendo la professione di archeologo nel Codice Urbani.

Notevole l’eco mediatica dell’evento, di cui hanno dato notizia numerosi quotidiani e riviste nazionali (Corriere della Sera, Avvenire, Unità, l’Espresso etc.), nonché televisioni regionali e nazionali, tra cui il TG3 che ha mandato in onda un servizio sulla Manifestazione nell’edizione nazionale delle ore 14,00.

Dopo la manifestazione la giornata è proseguita con un’assemblea pubblica aperta a tutti gli archeologi che avevano partecipato alla Manifestazione, e alla quale erano presenti il Presidente e quasi tutti i membri del Direttivo Nazionale, durante la quale si è discusso del problema del riconoscimento della professione di archeologo e delle prossime iniziative dell’Associazione in tal senso.

I rappresentanti dell’ANA hanno ribadito il loro impegno per portare avanti le indicazioni emerse dal 1o Congresso Nazionale, sottolineando il lavoro compiuto già durante la scorsa legislatura ed in particolare le trattative in corso con il MiBAC e con diversi esponenti parlamentari, vanificate dalla caduta del Governo. Si sono impegnati a rilanciare le richieste degli archeologi italiani in questa legislatura.

Il Presidente ANA Tsao Cevoli ha sottolineato che occorre lavorare ad una soluzione che garantisca e tuteli tutti gli archeologi, in qualsiasi ambito e sotto qualsiasi forma contrattuale essi lavorino e che il primo indispensabile passo per affermare diritti e tutele è ottenere il riconoscimento della figura professionale di archeologo.

Per individuare la soluzione migliore l’ANA ritiene necessario che le rappresentanze della categoria discutano ad un tavolo insieme ai rappresentanti dell’Università e del MiBAC. Occorre, inoltre, insistere con le istituzioni per approdare ad una soluzione in tempi non lunghi, perché gli archeologi italiani non possono aspettare in eterno che si affermino diritti e tutele, ricordando quello che era uno degli slogan urlato proprio durante la manifestazione: “senza riconoscimento non c’è lavoro, c’è sfruttamento”.

L’ANA, quindi, lieta degli impegni assunti da alcuni parlamentari in occasione della Manifestazione, vigilerà da oggi in poi sulla loro concreta attuazione.

Nel dibattito sono intervenuti numerosi archeologi, con l'emergere di molte idee e proposte ed un interessante scambio di opinioni.

A chiusura della riunione l’assemblea ha accolto e sostenuto con forza la proposta dei rappresentanti ANA di non fermare qui le azioni di protesta, anzi, se necessario, di arrivare anche a proclamare in primavera una giornata nazionale di astensione dal lavoro di tutti gli archeologi italiani.

Una giornata di sciopero degli archeologi avrebbe infatti come conseguenza quella di bloccare centinaia di cantieri, di musei, di attività di ricerca, rendendo evidente l'indispensabile contributo allo sviluppo che ogni giorno danno nel nostro paese le migliaia di "archeologi fantasma" precari e non riconosciuti.


PS Si ringraziano tutti i partecipanti alla manifestazione e si invita chiunque sia in possesso di foto e/o filmati relativi alla manifestazione e alla riunione di inviarli via mail a associazione@archeologi.org, in modo che possano essere pubblicati sul sito web dell’associazione. Si prega, inoltre, di segnalare a presidente@archeologi.org eventuali errori od omissioni nel presente testo.

Torna indietro | Stampa News | Informa un amico
 
IN EVIDENZA
 
19 luglio 2013
Borsa del Turismo Archeologico
Anche quest'anno l'Ana sarà presente alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, a Paestum dal 14 al 17 novembre 2013. http://www.borsaturismoarcheologico.it
27 novembre 2012
ANA > Tesseramento 2013
ISCRIVITI ALL'ASSOCIAZIONE!!
26 settembre 2011
FIRMA LA PETIZIONE!!
Firma la Petizione per la ratifica della Convenzione europea per la protezione del patrimonio archeologico
 
Copyright © 2005-2008 web ® Associazione Nazionale Archeologi Tutti i diritti riservati   Powered by Arago