Terracina, Polo Museale: revocato il concorso pubblico per esami per l'assunzione del Direttore del Polo museale della città

Concorso-350.jpg

REVOCA CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI  PER L'ASSUNZIONE DEL DIRETTORE DEL POLO MUSEALE DELLA CITTA' (N. 1 FUNZIONARIO AMMINISTRATIVO A TEMPO PARZIALE ED INDETERMINATO)


L'Associazione Nazionale Archeologi (ANA) manifesta soddisfazione per la revoca del  Concorso Pubblico per esami, per la copertura a tempo parziale ed indeterminato (50% di tipo orizzontale) di un posto di Funzionario Amministrativo Cat. D3 Posizione Economica D3 – Direttore del Polo Museale della Città di Terracina, pubblicato nell'Albo Pretorio del Comune di Terracina il 14 settembre 2018. 

"Avevamo ravvisato un comportamento lesivo della professionalità della figura dell'Archeologo - sottolinea Marco Mannino, Vicepresidente della sezione Lazio - in considerazione del fatto che il concorso sarebbe stato espletato esclusivamente per esami, non valutando alcun titolo di merito e/o curriculum dei candidati". 

Tale modalità di assunzione non è conforme alla normativa regionale, che prevede per i musei di enti locali un direttore “in possesso del diploma di laurea in discipline attinenti la tipologia del museo” (art. 24, comma 2 L.R. n. 42/97);  inoltre, nella stessa si sottolinea che "l'assunzione del personale [deve avvenire] mediante pubblico concorso per esami e per titoli ai sensi della vigente normativa” e che “tra le prove d'esame devono essere comprese prove tecniche attinenti alla specificità del ruolo e del servizio". 

Per questo motivo l’ANA-Lazio aveva inviato il 12 ottobre scorso una serie di osservazioni al Sindaco e al Responsabile del Procedimento. 

“Apprendiamo con soddisfazione – sottolinea Carlotta Bassoli, Presidente della sezione regionale – che la Giunta ha recepito le istanze che abbiamo sollevato a tutela della categoria degli archeologici e di una selezione seria, basata su merito e competenze effettive. La nostra lettera, inviata al Comune, affermava e portava all’attenzione dei Responsabili del Procedimento il sacrosanto principio del merito nei Concorsi pubblici”.

L'ANA-Lazio auspica un regolare prosieguo dell'iter concorsuale e una più coerente riformulazione del bando sulla base alla normativa vigente.

 

Social media

Logo_FBLogo_TWLogo_YTLogo_GOLogo_LKLogo_IS

Il sito web dell'Associazione Nazionale Archeologi utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il sito utilizza cookie di terze parti (Google Analytics, Facebbok, Twitter) mentre NON utilizza cookie di profilazione ai fini di invio di messaggi pubblicitari mirati. Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni