Decreto "Sblocca Italia": verso la piena applicazione dell'archeologia preventiva anche in Italia.

Sblocca ItaliaRoma, 17 settembre 2014- Entro il 31 Dicembre prossimo saranno finalmente definite le linee guida per l'Archeologia Preventiva attraverso un decreto interministeriale Beni Culturali–Infrastrutture. E' questo il termine fissato nel Decreto Sblocca Italia, all'art. 25, comma 4, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Si tratta di un provvedimento importante, previsto dal Codice dei Contratti Pubblici e giunto dopo oltre otto anni dalla sua emanazione, che consentirà di applicare a pieno le procedure di verifica preventiva dell'interesse archeologico” afferma Salvo Barrano, presidente dell'Associazione Nazionale Archeologi e vicepresidente di CONFASSOCIAZIONI. Ma per garantire effettivamente speditezza ed efficacia della procedura – aggiunge Barrano - è bene che le linee contengano anche misure sanzionatorie per chi elude la normativa. Chi rispetterà a pieno le procedure avrà invece un beneficio concreto in termini di tempi e costi di realizzazione dell'opera”.

 

Se oggi molti Paesi europei hanno sviluppato un sistema di archeologia preventiva che garantisce un'adeguata tutela e pianificazione del territorio e una solida attività professionale per gli archeologi, è anche grazie all'adozione della Convenzione europea in difesa del patrimonio archeologico, sottoscritta dall'Italia a La Valletta nel 1992, ma mai ratificata.

 

 “Per questo accogliamo con soddisfazione – prosegue Barrano - anche la notizia dell'incardinamento in Commissione Cultura alla Camera del disegno di legge di ratifica, presentato il 21 febbraio scorso”.

“Sia l'emanazione del decreto interministeriale che la ratifica della Convenzione de La Valletta – conclude Barrano - costituiscono due obiettivi fondamentali, perseguiti dall'Associazione Nazionale Archeologi negli ultimi anni, che si aggiungono al recente risultato ottenuto dalla categoria con la modifica, convertita in legge il 9 agosto scorso, al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio che riconosce i professionisti dei beni culturali”.

 

Social media

Logo_FBLogo_TWLogo_YTLogo_GOLogo_LKLogo_IS

Il sito web dell'Associazione Nazionale Archeologi utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il sito utilizza cookie di terze parti (Google Analytics, Facebbok, Twitter) mentre NON utilizza cookie di profilazione ai fini di invio di messaggi pubblicitari mirati. Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni