Sardegna: contributi fino a 3.500 euro per mamme archeologhe, scopri a quali condizioni

ContributiSardegna.jpg

Sei un’archeologa? Hai un figlio con meno di 15 anni o devi assistere una persona con handicap in condizione di gravità?  L’ANA, attraverso ConfProfessioni, la confederazione italiana delle libere professioni, ti guida ad accedere a un contributo fino a 3.500 euro erogato dalla Regione Autonoma Sardegna.

Il contributo è erogato attraverso il bando Welfare e work life balance nella vita quotidiana delle aziende, delle lavoratrici, dei lavoratori e delle loro famiglie, attraverso le associazioni di rappresentanza dei liberi professionisti e dei lavoratori autonomi.

L’importo e i tempi di erogazione del contributo saranno determinati dalla Regione Autonoma Sardegna in base alla situazione economica e familiare dichiarata dal richiedente; la raccolta delle domande è invece svolta dalle associazioni di rappresentanza professionali. Se  desideri maggiori informazioni o intendi inoltrare la domanda di contributi, contatta la sezione Sardegna dell’Associazione Nazionale Archeologi a sardegna@archeologi.org.

Il testo del bando: https://drive.google.com/file/

 

Social media

Logo_FBLogo_TWLogo_YTLogo_GOLogo_LKLogo_IS

Il sito web dell'Associazione Nazionale Archeologi utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il sito utilizza cookie di terze parti (Google Analytics, Facebbok, Twitter) mentre NON utilizza cookie di profilazione ai fini di invio di messaggi pubblicitari mirati. Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni