Da quest'anno l'8x1000 destinato allo Stato andrà ai beni culturali danneggiati dal terremoto

terremoto.jpg

Accogliamo con soddisfazione l'emendamento al Dl "terremoto": dal 2017 e per i prossimi 10 anni l'8 x 1000 Irpef che i contribuenti scelgono di destinare allo Stato sarà devoluto agli interventi di ricostruzione o restauro del patrimonio culturale danneggiato dal sisma in Italia centrale dello scorso anno.

L'emendamento al disegno di legge per la conversione del DL 9/2017 ("Nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017") è stato approvato dalla Commissione Ambiente della Camera dei Deputati.

"La tutela dei beni culturali costituisce una finalità sociale che non è seconda alle altre attività cui l'8x1000 è tradizionalmente destinato - commenta Salvo Barrano - soprattutto per i territori recentemente colpiti dal terremoto, dove la ricostruzione edilizia è fondamentale per allontanare lo specchio dello spopolamento e per riavviare l'economia locale".

 

Social media

Logo_FBLogo_TWLogo_YTLogo_GOLogo_LKLogo_IS

Il sito web dell'Associazione Nazionale Archeologi utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il sito utilizza cookie di terze parti (Google Analytics, Facebbok, Twitter) mentre NON utilizza cookie di profilazione ai fini di invio di messaggi pubblicitari mirati. Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni