Associazione Nazionale Archeologi: solidarietà al Direttore del Museo Egizio di Torino Greco.

egizio.jpg

L’Associazione Nazionale Archeologi esprime solidarietà al direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco per gli incomprensibili e ingiustificabili attacchi politici in merito alle scelte di comunicazione museale e di politica culturale dell’istituzione da lui diretta.

 Ingiustificabili perché le migliori pagine della storia del Mediterraneo sono il frutto della contaminazione e dello scambio tra i popoli: Enea, progenitore della civiltà romana, era un profugo, e l’imperatore ecumenico per eccellenza, Federico II di Svevia, riservò sempre un ruolo preminente agli intellettuali arabi nella sua corte palermitana.

Incomprensibili perché ci vuole una visione davvero gretta, provinciale e antistorica per ignorare le profondissime e plurimillenarie contaminazioni tra i popoli del mediterraneo, che hanno prodotto le vicende più alte di questa civiltà. Massima solidarietà al direttore, quindi, e pieno sostegno alle sue iniziative di inclusione che testimoniano il vero ruolo umanista e umano delle istituzioni culturali del nostro Paese.

 

Social media

Logo_FBLogo_TWLogo_YTLogo_GOLogo_LKLogo_IS

Il sito web dell'Associazione Nazionale Archeologi utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il sito utilizza cookie di terze parti (Google Analytics, Facebbok, Twitter) mentre NON utilizza cookie di profilazione ai fini di invio di messaggi pubblicitari mirati. Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni