All'Università di Sassari un seminario sull'archeologia professionale

b_800_600_0_00_images_ArcheologiaProfessionaleUniSSgrande.jpg

Mercoledì 22 novembre, all'interno dell'insegnamento di Archeologia Professionale e Archeologia Pubblica della laurea magistrale in archeologia dell'Università di Sassari, si svolgerà un seminario di mezza giornata dal titolo “Archeologia professionale: il lavoro dopo la formazione”, con la collaborazione di ANA Sardegna.

Di seguito il programma dell'evento:

ore 9:15 introduzione di Marco Milanese, docente di metodologia della ricerca archeologica, Università di Sassari

ore 9:30 Ivan Lucherini, Rossella Colombi, ANA Sardegna:

  • L'archeologo libero professionista, il riconoscimento della professione, la definizione delle competenze
  • Diverse prospettive professionali. Oltre lo scavo, l'archeologia preventiva nelle diverse declinazioni; la consulenza alle PPAA nella gestione del territorio; la valorizzazione del patrimonio archeologico
  • Professione: dipendente, Partita IVA, ATP, STP, cooperative. Gli strumenti normativi con una panormanica sulle differenze tra professionista dipendente e libero professionista

ore 10:45 Salvatore Virgilio, Daniele Fois – Studio Fois Virgilio

  • La gestione e la finanza di progetto. Aspetti e problemi del reperimento delle risorse nei progetti culturali: il caso dell'archeologia pubblica

ore 11:30 conclusioni di Marco Milanese

Mercoledì 22 novembre 2017, Università di Sassari, Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione, Viale Umberto I, 52.

 

Social media

Logo_FBLogo_TWLogo_YTLogo_GOLogo_LKLogo_IS

Il sito web dell'Associazione Nazionale Archeologi utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il sito utilizza cookie di terze parti (Google Analytics, Facebbok, Twitter) mentre NON utilizza cookie di profilazione ai fini di invio di messaggi pubblicitari mirati. Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni