Barrano: "Un altro passo verso il riconoscimento"

Leggi tutto...Si tratta di un emendamento al Codice dei Beni Culturali (ddl. 362), che riconosce il ruolo e la qualificazione dei professionisti che quotidianamente contribuiscono alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano.

“Diamo atto alla Commissione e al Governo dell'impegno profuso nelle ultime settimane nel portare avanti il disegno di legge, per favorire la buona occupazione nel settore dei beni culturali. Valutiamo positivamente anche la nuova formulazione del testo, che sancisce definitivamente il ruolo dello Stato, scongiurando il rischio di interpretazioni ambigue sulle funzioni del Ministero”.

Leggi tutto...

Lettera al Ministro Bray sulla riforma MIBACT

Leggi tutto...Al Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo
On. Massimo Bray
Via del Collegio Romano 27 - 00185 Roma
Ogg. Riforma del MIBACT.

Lo scorso 26 novembre le scriventi Associazioni si sono confrontate nel convegno Riformare il Ministero per i beni culturali per uscire dal “centralismo burocratico”, tenutosi presso l’Istituto Sturzo, per discutere degli imminenti provvedimenti da Lei annunciati per la riforma del Ministero, anche a seguito della relazione prodotta dalla Commissione per il rilancio dei beni culturali, da Lei istituita.

Leggi tutto...

Audizione Ministro Bray: luci e ombre

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image 'http://img.radioradicale.it/foto/0003/2823555.jpg'
There was a problem loading image 'http://img.radioradicale.it/foto/0003/2823555.jpg'

Leggi tutto...Dopo oltre 20 anni l'Italia si prepara a recepire la Convenzione Europea della Valletta in difesa del patrimonio archeologico, firmata da Giulio Andreotti nel 1992 e mai ratificata. Un obiettivo per il quale l'Associazione Nazionale Archeologi si impegna da anni con varie iniziative, tra cui una petizione al Presidente della Repubblica 

"Giovedì scorso il Ministro Bray, recependo un'istanza presentata dall'On. Costantino (SEL), ha assunto un nuovo impegno per la ratifica della Convenzione" - afferma Salvo Barrano, presidente dell'Associazione Nazionale Archeologi ANA e vicepresidente Confassociazioni con delega ai Beni Culturali - "comunicando che sottoporrà il provvedimento al Ministero degli Affari Esteri e successivamente all'ordine del giorno del Consiglio dei Ministri. Si tratterebbe di una svolta epocale per l'archeologia italiana, che introdurrebbe in Italia una visione innovativa dell'archeologia, intesa come ulteriore strumento preventivo nella pianificazione strategica del territorio. Il provvedimento avrebbe ricadute positive sull'intero patrimonio archeologico e sul paesaggio".

Leggi tutto...

Pagina 57 di 59

 

Nuova Convenzione ANA

Elenco Archeologi Professionisti

Osservatorio Bandi

Copertura assicurativa

Il sito web dell'Associazione Nazionale Archeologi utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il sito utilizza cookie di terze parti (Google Analytics, Facebbok, Twitter) mentre NON utilizza cookie di profilazione ai fini di invio di messaggi pubblicitari mirati. Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni