Logo_Confass



Associazione Nazionale Archeologi: bene l'emendamento alla legge di stabilità per il patrimonio culturale ma sono solo buone intenzioni

Leggi tutto...

Roma, 26 novembre - “Accogliamo con sorpresa – dichiara Salvo Barrano, Presidente dell'Associazione Nazionale Archeologi e Portavoce di Confassociazioni Beni Culturali - la notizia dell'approvazione da parte della Camera di un emendamento alla legge di stabilità che introduce un fondo di 100 milioni per la tutela del patrimonio culturale. E' un segnale incoraggiante ma definirlo un provvedimento concreto, come fa il Ministro Franceschini, appare alquanto propagandistico: l'introduzione è infatti prevista dal 2016, peraltro riallocando risorse già destinate al MIBACT, e non abbiamo alcuna garanzia che la misura verrà confermata nella prossima manovra, a meno che il Ministro non prenda un impegno preciso in tal senso. In caso contrario saremo costretti a pensare che sia solo un annuncio, forse proprio in vista della manifestazione di sabato prossimo al Pantheon, convocata da Confassociazioni Beni Culturali”.

Leggi tutto...

Comunicato stampa congiunto: nulla di fatto dopo l'incontro in Campidoglio con l'assessore Marinelli. Confermata la manifestazione nazionale dei professionisti dei beni culturali del 29 novembre

Leggi tutto...


Roma, 26 novembre -
Le Associazioni degli Archeologi hanno incontrato ieri pomeriggio l'Assessore alla Cultura di Roma Capitale, Giovanna Marinelli, in merito alle recenti iniziative della giunta capitolina in materia di politica culturale, relative al Concorso del 2013/2014, al bando della Sovrintendenza Capitolina sull'impiego di Avviso pubblico per la ricerca di Associazioni di Volontariato, Associazioni Culturali per lo svolgimento di attività gratuite da svolgersi presso musei ed aree archeologiche e monumentali di competenza della Sovrintendenza Capitolina”, alle condizioni contrattuali nei lavori e nei servizi delle società concessionarie e partecipate di Roma Capitale e  al progetto "The Hidden Treasures of Rome". All'incontro era presente anche il Sovrintendente ai Beni Culturali Claudio Parisi Presicce.

Leggi tutto...

Cultura è lavoro. Il Paese ci guadagna. Le persone contano, le qualità costano, le competenze si pagano

Leggi tutto...29 NOVEMBRE H. 10, PIAZZA DEL PANTHEON A ROMA: MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI.

Roma, 24 novembre- Il 29 novembre i professionisti dei Beni Culturali scendono in piazza, per la seconda volta nel 2014, a Roma (Pantheon, h. 10), per dare voce alle esigenze comuni di archeologi, archivisti, bibliotecari, restauratori e storici dell’arte e sfidare il Governo sulle politiche culturali e sulla valorizzazione del patrimonio storico-artistico.

“Negli ultimi mesi assistiamo all'indifferenza arrogante da parte del Governo e degli Enti locali verso gli specialisti dei beni culturali – spiega Salvo Barrano, Vicepresidente di Confassociazioni e portavoce del Coordinamento Confassociazioni Beni Culturali - attraverso scelte che sacrificano le competenze in nome di una spregiudicata "gestione a costo zero". Le iniziative del Governo e dei Sindaci rappresentano la resa delle istituzioni, che liquidano per sempre intere generazioni di professionisti e gli investimenti occorsi per formarli, favorendo una concorrenza al ribasso che non genera né valore né sviluppo".

Leggi tutto...

Pagina 1 di 11

Social media

Logo_FBLogo_TWLogo_YTLogo_GOLogo_LKLogo_IS

Rassegna stampa